Acqua Micellare Bioderma – le mie considerazioni

L’acqua micellare esiste da ben due decenni, ma in poche ne hanno fatto l’essential del proprio beauty case. E’ stata Bioderma, l’azienda che per prima ha introdotto sul mercato questa fantastica innovazione per struccare viso e occhi. Dopo aver letto qualche recensione in rete, mi sono incuriosita e ho voluto provarla. Esistono tre versioni dell’acqua micellare Bioderma: la Hydrabio (blu) per pelli disidratate, la Sensibio (rossa), per pelli sensibili, e la Sebium (verde) per pelli miste o grasse, che è quella che ho acquistato io.
Acqua micellare Bioderma - la mia recensione prodotto
Quando ho un’esperienza negativa con un nuovo prodotto per la pelle del viso e/o del corpo, non gli do mai una seconda possibilità. Quasi sempre baso il mio giudizio sui risultati o gli effetti derivanti dalle primissime applicazioni. Arrossisce la pelle? La unge? La tira o la screpola? Se l’impatto iniziale non mi convince, basta anche un piccolo dubbio per farmi desistere dal finire il flacone. Mi ci vuole davvero poco, forse perché conosco molto bene la mia pelle, per capire se un prodotto fa per me oppure no. E’ successo anche con l’acqua micellare. L’ho comprata avendo aspettative altissime, tanto se ne scrive bene. Aspettative più che confermate direi, già dopo il primo utilizzo, al punto che sono qui a consigliarvela. Esistono acque di diverse marche. Anche Avène, una delle mie marche preferite per la cura della pelle, ha una sua soluzione a base di micelle. Non l’ho ancora provata. Pare che Bioderma sia una delle migliori.

La soluzione micellare è quasi una soluzione ibrida tra un’acqua e un olio. E’, infatti, fresca come un’acqua ma ha il potere struccante di un olio. Le micelle, ossia gli aggregati di molecole di tensioattivi, permettono, la rimozione delicata del trucco e la detersione della pelle in profondità nel rispetto del suo ph fisiologico, svolgendo anche un’azione sebocorrettrice, nel caso della variante Sebium. Per questa sua molteplice azione, l’acqua micellare incorpora più prodotti in uno, risultando comoda e pratica. Una volta applicato il prodotto su un dischetto di cotone, il trucco andrà via velocemente senza dover strofinare più volte il batuffolo sugli occhi con conseguente inevitabile irritazione. Non l’ho provata con un trucco pesantissimo o waterproff, per cui non so dirvi se funge anche in questi casi ugualmente bene. In ogni caso eyeliner, ombretto, correttore e primer vanno via in un battibaleno.

L’acqua micellare Bioderma è ipoallergenica e non è comedogena, non contiene parabeni, né alcol e neanche sapone e coloranti. Il potere sta nelle proprietà e nella conformazione delle micelle. Il Sebium H2o ha una leggera profumazione al cetriolo, lasciando una piacevolissima sensazione di freschezza e di pulizia. Sulla pelle la soluzione risulta per nulla aggressiva. Non unge e non necessita di risciacquo. Struccarsi diventa un gesto semplice e veloce. Infatti, questa soluzione è molto usata dalle modelle per il cambio continuo del trucco, tra uno shooting e l’altro. Nonostante si possa usare anche sulla pelle del viso, io la uso solo sugli occhi, struccando il resto con il gel schiumogeno purificante Effaclar, con cui mi trovo benissimo o il gel Cleanance della Avène che lavano via sporco e trucco insieme. Per questo motivo, nonostante non ce ne sia bisogno, io risciacquo tutto il viso dopo essermi struccata. Se, invece, volete lenire e rinfrescare la pelle, senza doverla necessariamente lavare con acqua corrente e detergente, potete spruzzare sul viso dell’acqua termale. Io mi trovo molto bene con quella Avène.
L’acqua micellare è disponibile in flaconi da tre dimensioni diverse. La più grande è quella da 500 ml (16,00 € circa). Esiste, poi, una dimensione intermedia da 250 ml che costa tra i 12 e i 14 € (la variante Sebium qui costa 13,90 €) e, infine, quella da 100 ml, la più piccola da viaggio, che costa 6,90 € circa. Insomma è caruccia ma basta poco prodotto.
Voi l’avete mai utilizzata l’acqua micellare? Di quale marca? Come vi siete trovate? Qual’è la vostra preferita?
Fatemi sapere!Similar Posts: