Il mio balsamo labbra preferito – 4 prodotti a confronto

Labbra secche, bel problema! Da un pochino mi capita di averle sempre screpolate, e quando poi si unisce anche il raffreddore, per cui devo soffiarmi sempre il naso, mi si arrossisce e squama la pelle dalle narici fino al labbro superiore. Insomma un bel pasticcio, per cui rossetti zero. Mi sono fatta, quindi, una cultura sul balsamo labbra, testandone dallo scorso Ottobre ad oggi ben 4, tutti molto validi a mio avviso. Comparandoli ho potuto meglio notare pregi, difetti e differenze e votare il mio preferito.

Ceralip La Roche Posay Crema Labbra Riparatrice

Ceralip è un balsamo labbra che ho utilizzato spesso e con cui mi sono trovata sempre bene. Nessuna nuova scoperta. Tra l’altro insieme ad Avène, La Roche Posay è una delle marche per lo skin care che più acquisto e consiglio soprattutto a chi ha la pelle intollerante e sensibile (Qui e Qui delle review su diversi prodotti dell’una e dell’altra marca). Questo balsamo labbra è particolarmente adatto a chi ha labbra eccessivamente secche e d’inverno è sicuramente un toccasana. A differenza di tanti altri balsami, non si presenta come uno stick labbra, ma come flaconcino dalla punta trasversale con al centro un foro da cui fuoriesce una crema trasparente. Basta una piccola quantità per reintegrare la mucosa labiale e recuperare una sensazione di piacevole sollievo immediatamente. Senza profumo e conservanti, costa 6,90 per 15 ml di prodotto. Dopo aver finito il primo tubetto, non l’ho riacquistato, perché, nonostante la validità del prodotto, ho notato per la prima volta da quando lo uso, che resta poco tempo sulle labbra per cui bisogna sempre stare ad incremarsi ogni dieci minuti, e a chi ha sempre labbra secche è un gesto che ripetuto frequentemente può dare fastidio.
Balsamo labbra La Roche Posay Ceralip

Cold Cream Stick Labbra Avène

Ho pensato quindi di sondare l’offerta Avène in quanto a balsamo labbra, comprando per la prima volta il Cold Cream Stick. E’ una crema molto ricca e coprente, che grazie al Sucralfato, lenisce e nutre la pelle immediatamente come il balsamo La Roche Posay. Ottima protezione per le labbra, ciò nonostante l’ho bocciato, anche se gli ho dato molte possibilità, acquistandolo più e più volte, vista la fiducia che ripongo in questo brand. Motivo? Lo stick, quando nuovo, si presenta come bianco-trasparente. Nell’applicarlo sulle labbra, il prodotto assume, però, una tonalità di bianco perlato che, steso su una pelle screpolata, ha un effetto finale, secondo me, bruttissimo da vedere. Il prodotto, infatti, restando tra le pellicine, evidenzia i difetti delle labbra. Lo stick da 4 g costa 6,50.

balsamo labbra Cold Cream Avène
Ho voluto, quindi, passare al bio, sul quale, in una ricerca infinita del giusto prodotto, sto cercando di switchare tutte le mie abitudini cosmetiche.
Usciamo dal contesto farmaceutico e ci dirigiamo da budni, la più famosa catena di drogherie qui in Germania. Io la adoro e adoro perdermi ore tra i lori scaffali.

Lavera Lips Repair + Vitamine

Questo balsamo rinnova labbra è diventato il mio preferito in assoluto. E’ un aiuto istantaneo alla pelle disidratata, calmandola e supportando il rinnovo cellulare. E’ fatto con oli e cere di coltivazione biologica, come l’olivello spinoso e il burro di caritè. Lavera è un marchio tedesco che si contraddistingue per l’utilizzo di ingredienti 100% naturali, evitando quelli geneticamente modificati. I prodotti Lavera non sono testati sugli animali, sono consigliati per le pelli sensibili e intolleranti e non contengono conservanti, coloranti e profumo. Insomma, sembrano fare proprio bene. Lo stick ha un colore giallino, ma una volta applicato resta trasparente. Ha una consistenza molto corposa ma non appiccicosa, fissandosi sulle labbra, senza sbavare, per una aderenza di lunga durata. 4,5 g di prodotto costano 3,59. Il prezzo è quasi la metà dei due precedenti e mi piace molto di più, e in più è anche 100% bio. Promosso. Sono già al mio secondo acquisto.

Balsamo labbra Lavera Lips Repair

Alviana Repair

Tra il primo e il secondo acquisto di Lavera Lips Repair, ho voluto provare un secondo balsamo labbra, sempre bio ma in una fascia di prezzo ancora più bassa. Ho provato, quindi, Alviana Repair, che come il balsamo labbra Lavera è composto da burro di caritè e olio di olivello spinoso. E’ un trattamento davvero intensivo per le labbra che trovano davvero un refrigerio dopo la prima applicazione. Anche Alviana è sottoposta a rigidi controlli che la ammettono come marchio nella rosa di prodotti completamente vegani, fatti con ingredienti da coltivazioni biologiche. A differenza del balsamo Lavera, lo stick Alviana ha una resa sulle labbra, in termini di consistenza, meno compatta e più fluida, pur avendo una buona durata. Il vero neo è il colore del prodotto. Come vedete in foto, il colore dello stick Alviana è di un giallo più carico rispetto a quello Lavera e si nota anche una volta applicato, soprattutto quando il prodotto esce dal contorno labbra. Quando qualche volta l’ho messo prima di andare a dormire, ho trovato il mattino seguente la federa del cuscino macchiata di giallo. Se fate una prova struccando le labbra con un fazzolettino di carta, vedrete che il prodotto è sì trasparente ma conserva tracce color giallo. A parte questo, il prodotto è ottimo e il suo prezzo imbattibile: 4,5 g 1,90.

Balsamo labbra biologico Alviana Repair

I 4 prodotti sono tutti qualitativamente ottimi e già dopo la prima applicazione le labbra trovano sollievo, risanandosi. Le differenze sono nella tenuta, consistenza, colore e, ovviamente, prezzo.

Voi quale balsamo labbra usate? Avete consigli o suggerimenti per curare labbra secche?

Copyright foto in Slider: OpenClips Pixabay.comSimilar Posts: