E’ tempo di detox, è tempo di asparagi!

Asparagi buoni e salutariQuando la primavera arriva ad Amburgo, te ne accorgi subito più che per il cambiamento climatico per l’invasione in tutti i supermercati di due delizie del palato: le fragole e gli asparagi. Per le prime ho sempre avuto una sorta di rifiuto. Una lieve allergia mi portava un enorme prurito al palato non appena ne mangiavo una. I secondi non sono stati quasi mai nella lista della spesa di mia madre né negli inventari dei supermercati di quartiere. Ma paese che vai frutta e ortaggi che trovi! Anche se ho letto che l’Italia insieme a Francia e Germania è uno dei maggiori produttori in Europa. Scorpacciate a sbafo quasi come se fossi “addicted”, mentre mi chiedo che fine abbia fatto la mia vecchia allergia. Mangia oggi e mangia domani mi sono incuriosita e ho voluto saperne di più.

Asparagi: proprietà nutritive

L’asparago non scherza mica! Alleato della nostra salute e bellezza contiene numerose proprietà nutritive:

  • Fibre vegetali
  • Acido folico
  • Vitamine A, E, C, B
  • Sali minerali: cromo, potassio, magnesio, fosforo
  • Antiossidanti: Glutatione
  • Aminoacidi: asparagina
  • Inulina
  • Saponine
  • Acido urico: purine
  • Rutina
  • Molta acqua
  • Basse concentrazioni di sodio
  • Basso contenuto di calorie: 25 Kcal per ogni 100 g

Benefici

Le sostanze nutritive degli asparagi hanno effetti benefici sul nostro organismo:
1) Effetto diuretico grazie all’aspargina che permette di espellere il sodio in eccesso. Adatto per chi soffre di ritenzione idrica e ipertensione.
2) Effetto depurativo e drenante grazie al glutatione, facilitando l’espulsione di tossine, liquidi in eccesso, componenti cancerogeni e radicali liberi. Per questo motivo gli asparagi vengono impiegati nella prevenzione di alcune forme di cancro. Grazie al loro potere detox e all’apporto del fosforo e della vitamina B, combattono la stanchezza.
3) Effetto anticellulite. Sono un rimedio naturale contro il gonfiore, l’aumento di peso e il ristagno di liquidi. Ciò è dovuto alla bassa concentrazione di sodio, all’elevata percentuale di acqua e potassio e alla presenza di purine e rutina. Quest’ultima, rinforzando i vasi sanguigni, previene la comparsa di capillari e la formazione di cellulite. L’acido urico (purine) rende, però, l’asparago non adatto a chi soffre di cistite.
4) Favoriscono il buon funzionamento del sistema circolatorio, grazie alla rutina e al potassio che regola la pressione sanguigna e migliora il funzionamento dei muscoli come il cuore.
5) Stimolano una buona digestione grazie alle fibre, all’asparagina responsabile della sintesi e del metabolismo delle proteine, e all’inulina tipo di carboidrato che facilita la regolarità intestinale e migliora l’assorbimento intestinale di sostanze nutrienti.
6) Rallentano l’invecchiamento cutaneo grazie agli antiossidanti, i sali minerali e la vitamina A e B che hanno un effetto rinforzante e rigenerante sui tessuti.
7) Preservano il sistema cognitivo contro gli effetti del tempo che passa grazie all’acido folico e alla vitamina B12
8) Effetto antinfiammatorio
9) Regalano il buon umore grazie al potassio e al magnesio combattendo ansia, stress e depressione
10) Rafforzano le difese immunitarie grazie alla vitamina C (25 g ogni 100g)
11) Favoriscono, grazie al cromo, la diminuzione di glucosio e la produzione di insulina e nel sangue aiutandola a far fluire il glucosio verso le cellule. E’ per questo che gli asparagi sono consigliati per prevenire il diabete di tipo 2.

A breve alcune delle mie ricette preferite con gli asparagi!

Similar Posts: