Insalata di pasta alla Caprice

Giornata di sole. Giornata di fine primavera. Fame. Cosa cucino di buono e fresco? Sbirciata veloce al frigo. Non ho pensato al pranzo di oggi, per cui mi toccherà improvvisare con quello che mi ritrovo in cucina. Spesso compro al supermercato un simpatico kit di verdure fresche, composto da broccoletti, taccole, pannocchiette di mais, porri. La prima cosa che mi viene in mente è una saporita insalata di pasta. Frutto dell’improvvisazione sono fiera di presentarvi l’insalata di pasta a modo mio….alla Caprice!

Ingredienti per l’insalata di pasta alla Caprice

  • Broccoletti
  • Taccole
  • Pannocchiette di mais
  • Porri
  • 1 mozzarella o fior di latte
  • Pomodori secchi
  • Funghi
  • Filadelfia alle erbe
  • Scaglie di parmigiano

Per le quantità, mi sono regolata a occhio. Sono tutte verdure. Decidete voi quanto aggiungere.

Procedimento

Inizio, facendo bollire il mio kit di verdure per una decina di minuti. Scolo a metà cottura e lascio raffreddare. In contemporanea faccio bollire l’acqua in una pentola, dove butto la pasta. Faccio un misto di rigatoni e penne perché non ne ho abbastanza né dell’uno né dell’altro. L’unione fa la forza.
Scolo quando la pasta è ben al dente. Nell’acqua di cottura, però, prima di scolare, aggiungo un filo d’olio, per fare in modo che la pasta, quando fredda, non si incolli. Scolata la pasta, “condisco” con della Filadelfia alle erbe e un filo d’olio. Giusto un po’.
Unisco pasta e kit di verdure. Esplosione di colori, ma mi sembra poco. Mi guardo attorno, sperando che la fantasia mi prenda. Aggiungo due funghi crudi, che sciacquo bene bene e taglio a fettine. Ho una mozzarella, che aggiungo, tagliandola a cubetti. Metto in ammollo per una decina di minuti in acqua calda una manciata di pomodori secchi, che poi premo, prima di tagliarli e aggiungerli all’insalata. Aggiungo qualche scaglia di parmigiano. Se avete qualche fogliolina di basilico fresco o di rucola, fate pure. Aggiustate di sale. Io uso il sale rosa dell’Himalaya, adatto per le insalate, contorni e secondi. Servite tiepido, quasi freddo. Sembra un pasticcio di quelli che si improvvisano nella disperazione, quando si dimentica di fare la spesa, quella grande, che poi dopo il frigo scoppia. Vi ricrederete, non appena a tavola. Insalata di Pasta a modo mio

La variante: Caprice all’italiana

Altra variante è quella in cui al kit di verdure, che compro già confezionato al Rewe, aggiungo semplicemente feta, pomodorini freschi e qualche foglia di baby spinaci, condendo con un solo filo d’olio e un pochino di sale. Questa è la variante che io chiamo all’italiana, per i colori di questi ultimi tre ingredienti che spiccano nel piatto e mi ricordano patriotticamente la nostra bandiera.
La versione all'italiana dell'insalata di pasta alla Caprice
Embè, bicchiere di vino bianco.
Buon appetito!
Alla salute!
Similar Posts: