Peperoncini verdi coi pomodorini

Friggitelli e pomodorini pachinoIeri sera ho fatto i peperoncini verdi al sugo. L’odore dei peperoncini, come quello dei peperoni arrostiti, mi ricorda tanto l’estate e la colazione che ci portavamo da ragazze al mare. Nel pane sono la fine del mondo. Questa è una delle ricette tipiche della mia meravigliosa terra. Ecco a voi la ricetta dei “puparulilli” così come li chiamiamo noi. Uno dei contorni preferiti di mio marito. Che fai non lo accontenti? Ottimi come contorno o antipasto. Piatto senza dubbio estivo, anche se sempre gradito. Vanno sempre accompagnati con il pane. La scarpetta in questo caso è d’obbligo.

Ingredienti per la ricetta coi peperoncini verdi

Prepararli è facilissimo. Tutto ciò che serve è:
– Olio d’oliva
– 1 spicchio d’aglio
– Peperoncini verdi
– Pomodorini (Pachino possibilmente)
– Peperoncino (se vi piace)

Procedimento

Pulite i peperoncini, togliendo il piccolo gambo. Lavateli e asciugateli accuratamente, perché dovranno friggere in olio bollente. In una padella antiaderente a fiamma alta, fate riscaldare bene l’olio, che deve coprire giusto il fondo della padella. Non esagerate. Non appena l’olio sarà diventato bollente, potete lasciar soffriggere i peperoni verdi. Pochi per volta. Non devono ammassarsi l’uno sull’altro in padella. Quindi, abbassate la fiamma da alta a media. Lasciateli appassire e toglieteli a cottura media. Devono avere un lieve colorito marrone. Non vi spingete oltre con la cottura. Friggeteli tutti. Una volta finito, nella stessa padella e nello stesso olio in cui avete soffritto i peperoncini, farete rosolare uno spicchio d’aglio. Nel frattempo, prendete una decina di pomodorini piccoli, fate a vostro piacere per le quantità. Considerate solo che i puparulilli hanno un sapore amaro e che l’utilizzo dei pomodorini dolci serve proprio a smorzarlo, creando un contrasto che è una goduria. Per cui più pomodorini mettete, più smorzate. E’ una questione di gusto. In ogni caso considerate le proporzioni. I pomodorini non devono essere troppi. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Passateli in padella dove soffrigge l’aglio e fateli appassire a fuoco dolce sotto coperchio. Dopo dieci minuti schiacciateli con la forchetta e aggiungete il sale. Se saranno morbidi, allora aggiungete i peperoncini. Ancora 5-6 minuti, il tempo per far insaporire tutto insieme e far amalgamare gli ingredienti. Aggiungete il peperoncino piccante se vi piace. Estraete l’aglio e servite.
Accompagnati col pane sono una squisitezza! Sapori semplici della nostra cucina mediterranea.
E come diceva la mitica Loren (qui ci sta bene) Accattatevillo!

Peperoncini - proprietä benefiche

Peperoncini: Proprietà e effetti benefici sulla salute

I peperoncini o friggitelli (perché vengono mangiati spesso fritti) sono dei peperoni verdi nani che appartengono al genere dei Capsicum e alla famiglia delle Solanaceae e, nello specifico, alla specie delle Capsicum annum, la più coltivata al mondo.
Il peperoncino contiene Vitamina C, E, A, P, K, K2, Capsaicina.
Il peperoncino:
favorisce la digestione, facendo aumentare le secrezioni intestinali e gastriche;
migliora la circolazione, aumentando il volume delle arterie e garantendone l’elasticità. Inoltre abbasserebbe la pressione sanguigna e rappresenterebbe un ottimo alleato contro il colesterolo;
allevia i dolori grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e alla capacità di stimolare le ghiandole che producono le endorfine;
– potenzia le difese contro il cancro;
concilia il sonno grazie alla dilatazione dei vasi sanguigni e alla facilitazione della digestione;
– accelera la cicatrizzazione delle ferite;
– ha un’azione afrodisiaca derivante dalla vitamina E, la vitamina per eccellenza della fecondità;
– protegge i muscoli dall’invecchiamento svolgendo un’azione antiossidante;
– funziona come antibatterico e antistaminico.

In generale, il peperoncino viene utilizzato per curare o prevenire l’insonnia, le allergie e l’asma, la stipsi, artriti, reumatismi artrosi, problemi cardiovascolari o gastriti, laringite, tosse, calvizie, ferite e dolori, cellulite.
Di tutto peperoncino allora!
Buon appetito a tutti!Similar Posts: