Di viaggi di nozze e fughe romantiche

Ritornano le belle giornate, rose rosa sbocciano e bianchi petali si dischiudono in tutta la loro bellezza. E’ il tempo di eterne promesse d’amore al profumo di mandorle e confetti. La stagione del fatidico “SI” è arrivata e con lei ritorna la mia rubrica “Mi vuoi sposare?”. E il wedding planning, lo sapete, resta uno dei miei temi preferiti, soprattutto quando si parla di viaggi di nozze e fughe romantiche.

I consigli di Dalani per la lista di nozze

Luna di miele – Il regalo perfetto per la lista di nozze

La scelta della meta d’amore per eccellenza, quella della propria luna di miele, è uno dei momenti più belli dell’organizzazione del proprio matrimonio. Quello dei trip mentali e tripli giri del mondo, di catalogo in agenzia, di tour operator in racconti e album di amici. Sulle ali della fantasia voliamo dai tropici al polo nord, passando per tutte le più belle metropoli del globo. L’imbarazzo della scelta fa da protagonista, ma, almeno, l’idea della fuga in due, qualunque sia la direzione, ci fa sopportare le ore più frenetiche e i ritmi più incalzanti degli ultimi momenti che precedono l’arrivo all’altare. Una pausa per tirare il fiato e ripartire carichi di nuova energia e tanti sogni. Tra i mille dettagli del giorno più bello della propria vita ancora da definire, il “cosa metto in valigia?” e il budget che sembra proprio non bastare per farci stare dentro i 4 angoli della terra, arriva in aiuto la lista di nozze. Dalani Home & Living in collaborazione con famosi wedding planner come Giorgia Fantin Borghi, Chiara Besani, Ilaria Badalotti offre ai promessi sposi interessanti spunti e preziosi consigli non solo su come organizzare un matrimonio da favola, ma anche su come rispolverare la lista nozze old fashioned e trasformarla nella bacchetta magica o nella lampada di Aladino delle favole dei nostri giorni. Ecco che allora gli invitati si trasformano nell’”Aiuto da casa” di “milionaria” memoria. La lista nozze diventa la raccolta fondi più romantica mai esistita, quella che fa bene al cuore e realizza sogni d’amore. Sempre più spesso, gli ospiti si uniscono per regalare ai neo sposi il viaggio di nozze sempre sognato, quello delle cartoline patinate da invidia.

Le mete da sogno per il viaggio di nozze

Maldive e Polinesia tra le mete più ambite e più care. I Caraibi, le Seychelles e il Messico offrono tra le più belle spiagge per iniziare un percorso insieme, fatto di orme che si susseguono l’una accanto all’altra. Ricordo di esser passata con la sola fantasia pure in Egitto e in Giappone, indubbiamente per le Mauritius, le Fiji e Bali, Zanzibar e le Hawaii. Anche alla lista delle città da inserire in tour fatti di scoperta e relax faticavo a mettere un punto. Non riuscivo a venirne a capo, anche perché c’è da considerare che ogni meta ha la sua stagione e io ho paura del vento e degli uragani!! Come ho risolto? Ho chiesto al super marito di pensarci da solo…..io non riuscivo proprio a scegliere. Troppi desideri e poco meno di due settimane per esaudirli tutti. Ero stanca ancor prima di partire! Due notti prima di quel meraviglioso giorno ho trovato sul mio letto, sotto il mio cuscino due biglietti e una guida per NewYork. Città perfetta per un’animale metropolitano come me! All’epoca ero in fissa con l’intera serie di Sex and the City :) Sono state due settimane meravigliose, perché anche sdraiarsi all’ombra di un albero di Central Park può essere tremendamente romantico.
Non è necessario andare lontano, spendere una fortuna, comprimere i viaggi di una vita in pochi giorni o stancarsi in tour de force e pellegrinaggi tra piedi gonfi e fuso orario, per trovare un nido d’amore all’altezza dell’occasione. La nostra vecchia Europa e il grande Mediterraneo offrono tesori vicinissimi eppure sconosciuti ai più, adatti soprattutto quando ci si sposa in periodi in cui altrove incombono pioggie e afa. Io che amo le isole non posso che consigliarvi Capri e le Eolie, ma paese che vai isola che trovi: Mull o Lewis & Harris (arcipelago Ebridi, Scozia), ancora Mainland e Gotland (Scozia), Madeira (Portogallo), Gharbi (Tunisia), Isole Incoronate (Croazia), Gozo (Malta). Basta dare uno sguardo per restarne incantati.

Consigli per un soggiorno romantico a Santorini

Poi c’è la Grecia che resta la mia meta preferita per le vacanze estive. Delle sue isole non mi sazierei mai. Genuina come la sua tavola, mozzafiato come i suoi panorami, maestosa come le colonne del suo passato storico, divina come la sua mitologia, suggestiva come i suoi tramonti.
Santorini - veduta della Caldera

Coinvolgimento totale dei 5 sensi. E giacchè siamo in tema di fughe d’amore, non posso che consigliarvi la mia amata Santorini, l’isola in cui ho visto i tramonti più belli della mia vita, quelli che nella loro spettacolarità sono, forse, gli unici a meritarsi l’applauso di centinaia di turisti accalcati sui muretti bianchi delle strettissime viuzze di Oia, località nota anche per i suoi mulini a vento.Viaggio di nozze a Santorini - romantici tramonti a Oia

Un fuoco rosso che si spegne nel blu cobalto dell’Egeo sopra la Caldera. Vuoi vederli e vederli ancora, perché sai che ti stupiranno ancora e ancora. Yposkafi, vecchie abitazioni tipiche ricavate nella roccia oggi ristrutturate e trasformate in magnifiche suite dal flavour mediterraneo, con vista paradiso e piscine private a strapiombo, vi aspettano per coccolarvi e offrirvi un soggiorno divino, indimenticabile.
Fira - capoluogo di Santorini

Violini e volti tra le vie di Oia

Oia ne è piena ed è lì che vi consiglio di pernottare. La natura vulcanica della dodicesima isola delle Cicladi vi colpirà. Una natura forte tanto da stordivi, vicina tanto da poterla calpestare, quando camminerete sui crateri attivi del vulcano di Santorini, vicina tanto da poterla toccare. La roccia delle sue spiagge è ruvida, scurissima, porosa. La costa prepotente sovrasta un mare che, da subito, dopo i primi passi, vi offre le sue profondità. Non mancate di visitare la spiaggia rossa o di ammirare le sculture rocciose di Vlychada o la costa nera di Kamari. Un giro in barca a vela o su un tipico galeone vi regalerà intense emozioni. Salpate ancora verso Palea Kameni, per visitare le hot springs. Nella piccola baia di Agios Nikolaos potrete nuotare nelle calde acque di naturali sorgenti termali. Proseguite verso l’isola di Thirassia per rilassarvi nelle acque cristalline di Korfos e mangiare pesce fresco alla griglia nella tavernette in riva al mare. Consiglio di terminare la giornata con un aperitivo in una delle tante vinerie dell’isola dove potrete degustare l’Assyrtico e il dolce e corposo Vin Santo, accompagnandolo con una degustazione di olive, formaggi, crostini e olii locali. Io vi consiglio Santo Wine, cooperativa vinicola di Pyrgos con una bellissima terrazza panoramica da dove ho scattato la foto in basso. Il prezzo si aggira intorno ai 10 euro a persona.

Tramonto a Santo Wine vineria di Pyrgos

Cenare a lume di candela in uno dei ristorantini sulle terrazze del centro di Fira è assolutamente un must. Prima di rientrare al nido, perdetevi tra i vicoletti del centro del capoluogo, per un po’ di sano shopping di prodotti artigianali. Respirate l’odore di iodio, piante e gelsomini mentre vi aggirate tra i negozietti che, aperti fino a ora tarda, vendono meravigliosi sandali e una bigiotteria secondo la moda locale davvero carinissimi.
I pastori di Santorini

 

Santorini Uno dei tanti punti panoramici di Thira

Vi consiglio, inoltre, di visitare Imerovigli e Perivolos se siete alla ricerca di spiagge di sabbia, dove in tarda serata fare quattro salti in costume.

Buon viaggio di piacere e di vita a voi che vi giurate amore eterno!
Se ti è piaciuto questo articolo e le mie foto, clicca su mi piace e condividi.
Ti aspetto, inoltre, sui miei canali social: twitter, facebook e Google+Similar Posts: