In GiRO pEr iL MoNdO

“Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti. Esplorate. Sognate. Scoprite”. Facendo mia questa bellissima citazione di Mark Twain, sogno un giorno di poter fare il giro del mondo.
Viaggiare è una grande passione. I luoghi mi piace viverli, sentirli, respirarli, assaggiarli. Cerco di immagazinare tutto nei miei occhi e portarmi le emozioni a casa. Ho lavorato per anni nel turismo. E’ bello fare di una passione il proprio lavoro.
Amo l’arte e quando posso, non manco mai di far visita ai musei per perdermi davanti a un quadro o una vecchia statua. Mi piace immaginare la storia che ha fatto i luoghi che calpesto fino a consumare suole. I taccuini e le guide di viaggio i miei compagni preferiti…oltre mio marito, ovviamente. Mi piace documentarmi sulle mie mete prima ancora di metterci piede. Ho una passione smoderata per i boutique hotel. Mi sarebbe piaciuto lavorare come quality manager negli hotel di lusso. O avere un piccolo alberghetto tutto mio, magari in riva al mare. Il mio sogno! In questa categoria i miei viaggi e i miei consigli, sperando che non smetta mai di riempirsi.


Leggi di più…Chiudi…

Al Meridian Spa per un wellness day
feb19

Al Meridian Spa per un wellness day

Amburgo offre molteplici e interessanti spunti per il tempo libero. Il fine settimana è tutto dedicato a se stessi e alla famiglia. Si predilige stare all’aria aperta, non appena il tempo lo permette. Picnic e attività sportive in cima alla lista delle preferenze. D’inverno, quando le temperature sono più rigide, e non è possibile starsene in giro per più di un’ora senza l’esigenza di dover entrare in un bar per bersi un tè caldo,...

Continua a leggere
La mia Amburgo è….
feb16

La mia Amburgo è….

A volte mentre mi perdo nelle innumerevoli contraddizioni e i mille colori della mia Napoli, mi accorgo di quanto invece riesca con il tipico rigido schematismo teutonico ad inquadrare e definire la mia Amburgo con pochi e precisi aggettivi, proprio quelli che ne fanno al tempo stesso oggetto di odio e amore. La mia Amburgo è organizzatissima, verde, fredda e grigia (e questa è la mia spina nel fianco!), coloratissima e...

Continua a leggere
A Vienna per 10002 notti con Hundertwasser
gen13

A Vienna per 10002 notti con Hundertwasser

E‘ la seconda volta che un anello mi porta in una delle più belle città europee. Arrivo dritta dritta a Vienna, la città della principessa Sissi con al dito il mio FreyWille. Ero come stranamente incuriosita da questo artista, chissà forse il nome “Hundertwasser”, ma ci tenevo ad ammirare ad ogni costo dal vivo il suo “10002 Nights”, capire chi e cosa si nascondeva dietro quell’ispirazione, quei colori, quelle linee, la creazione di...

Continua a leggere
Noi a Brema sulle note dei musicanti
dic09

Noi a Brema sulle note dei musicanti

Quando quell’estate del ‘92 comprai su una spiaggia di Riccione da un venditore ambulante quel libro di fiabe dei Fratelli Grimm, non avrei mai immaginato che quel mattone dalla copertina rigida blu, i caratteri grossi a stampatello dorati e la figura di un piccolo contadino dai toni pastello, sopravvivesse intatto per oltre 20 anni e che passasse dalla mie mani a quelle di mia sorella per finire in quelle piccole dei miei nipotini....

Continua a leggere
Ricomincio da Amburgo – Vivere nella città anseatica
nov10

Ricomincio da Amburgo – Vivere nella città anseatica

Un pomeriggio in ufficio come un altro, quando ricevo una richiesta di contatto su linkedin. La accetto. Convinta si tratti di un contatto professionale. Dopo due minuti, mi ritrovo ad accettare la stessa richiesta anche su skype. Richiesta accettata. Ricevo subito un messaggio “Ciao, grazie per avermi accettato tra i tuoi contatti, spero di non disturbare, posso farti qualche domanda?”. La persona che mi scrive si chiama Marco (nome...

Continua a leggere
Torna a Surriento
ago09

Torna a Surriento

Quanti cantautori ha ispirato la bellissima penisola sorrentina? Da De Curtis, con “Torna a Surriento” nel 1902, a Lucio Dalla, con “Caruso” nel 1986, tante, famosissime, appassionate le musiche che trasformano in parole e suono la bellezza di una costa mozzafiato e i profumi di un paese noto e amato in tutto il mondo. Per non dimenticare gli esordi cinematografici, tanto per citarne uno “Pane, Amore e..” della bella Sofia nazionale...

Continua a leggere
Pagina 5 di 6« Prima...23456