Amore e promesse

Quel giorno di festa, riflettori e luccichii ho detto “si”
Bagliori e sfumature, ero come stordita dal solo battito del cuore
Forte fino in gola. Si può piangere di gioia, tanto. Emozioni senza voce
Sguardi, rituali che sanno di amore
Raggi di sole che entravano ed uscivano, rientravano e riuscivano dai nostri corpi felici, e ancora e ancora
Angeli eterni, come le promesse sussurrate, eterei come la fede.

L’amore è il laccio invisibile. Un credo. Un impegno. Sacrificio. Bellezza
L’amore crea sulla sabbia, non sulla roccia. Devi provarlo e donarlo ogni giorno, avendo fiducia nel passo futuro, lasciando dietro orme passate, cancellate dal mare
L’amore non ha memoria, come un uomo che non ricorda il momento in cui, tenero, nasce
Equilibrio sulle sabbie mobili, che prenderanno sempre nuove forme
Mai come ieri, diverso da come sarà domani
Una fortezza inespugnabile o un castello di illusioni
La differenza la fa l’amore
Giorno dopo giorno, un lavoro incessante, un insieme di finissimi granelli che insieme si ricompongono magicamente, dopo ogni onda, ogni volta.

E poi si prende il largo, quando non ci sono più spiagge da camminare fianco a fianco o l’uno dietro l’altro
Solo dopo aver attraversato lidi e coste frastagliate, si è pronti a salpare
Un unico corpo che dolcemente si tiene a galla, spinto dal vento e dal dondolio del mare.
Niente più impronte a seguito e mille direzioni e tentazioni tutt’intorno, solo un eterno movimento verso un unico orizzonte
A bordo solo tu e io.

L’amore scioglie gli ormeggi, guida le vele
Spieghiamole oggi e domani ancora, si viaggia verso l’infinito.

Ah gli anniversari….

Copyright foto: Flickr.comSimilar Posts: